fbpx

Tende da sole: servono autorizzazioni?

Regole d’oro per proteggere le tende in autunno
7 Ottobre 2021
Tende in ufficio con la giusta luce
14 Ottobre 2021
Show all

Tende da sole: servono autorizzazioni?

La tenda da sole rientra nella attività di edilizia libera indicata nel glossario post decreto Scia 2 quando l’opera è costituita da una protezione retrattile finalizzata alla protezione dagli agenti atmosferici. Difatti, l’intelaiatura di alluminio non costituisce «nuova costruzione» e non richiede “titolo edilizio”. In buona sostanza, per installare una tenda da sole non c’è bisogno di chiedere autorizzazioni al Comune. La tenda da sole, quindi, segue la stessa regola della pergotenda. La pergotenda viene indicata come attività di edilizia libera nel glossario ad hoc pubblicato dopo la liberalizzazione introdotta nel 2016 [2]. La Tenda non può essere considerato una nuova costruzione se l’opera principale è costituita da una superficie in materiale plastico che serve a proteggere l’immobile da pioggia, vento, neve, sole e altre intemperie climatiche, mentre l’intelaiatura in alluminio anodizzato costituisce un mero accessorio.

La tenda da sole non realizza, infatti, una copertura e una chiusura perimetrale fissa, stabile e permanente: la tenda è retraibile. Dunque, manca uno spazio stabilmente chiuso che crea nuovo volume o superficie. L’intelaiatura, dal canto suo, rappresenta soltanto un sostegno alla struttura che consente una migliore fruizione dello spazio esterno.

Insomma, non si può parlare di un nuovo organismo edilizio, anche se per ipotesi la tenda restasse sempre aperta o sempre chiusa.

Tenda da sole: autorizzazione del condominio 

Su un diverso piano vanno considerate, invece, le questioni condominiali. Difatti, se l’immobile si inserisce in un edificio con più condomini, è necessario innanzitutto verificare se il regolamento prescrive determinati colori e/o materiali, dovendosi in tal caso conformare a tali prescrizioni. Diversamente, ci sarà comunque necessità di non violare il cosiddetto «decoro architettonico» ossia l’estetica della facciata. Il che significa mantenere omogeneità con i colori dell’edificio e/o delle tende già in precedenza installate dagli altri condomini.

 

Hai bisogno di ulteriori chiarimenti? Contatta ora Massalongo Tendaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *