Ogni stanza vuole la sua tenda

La moda dei tendaggi creata dalla Regina Vittoria
2 Agosto 2019
La cameretta del bambino: tende, disegni e atmosfere felici
25 Agosto 2019
Show all

a ciascuno l’ombra che si merita

CUCINA
La cucina è un luogo di praticità e lavoro costante. Deve essere un ambiente illuminato quindi meglio scegliere tende chiare (o dalla fantasia delicata) a rullo o pannello avvolgibile oppure tende a vetro. Evitare le tende lunghe che rimpiccioliscono l’ambiente e potrebbero avvilupparsi o sporcarsi, vista la natura dell’ambiente.

CAMERA DA LETTO
Le tende doppie ci permettono di gestire varie illuminazioni, ma possono risultare poco pratiche. Inoltre la doppia tenda è l’ideale per gli ambienti grandi, ma se la stanza è contenuta rischiamo di rimpicciolirla ulteriormente. Meglio quindi una sola tenda, oppure le tende a pacchetto.

BAGNO
Consigliamo tonalità pastello chiare e tessuti pratici da lavare, i modelli sicuramente tende a vetro. Sfruttiamo al massimo la luce naturale e, se decidiamo per il colore, scegliamoli in linea con quelli dell’arredamento e degli accessori.

SALOTTO
Il salotto è l’ambiente dove possiamo osare di più in tema di colori e tessuti. Se decidiamo le tende colorate, scegliamole in tono con lo stile dell’ambiente. Per la tenda da interno, dobbiamo vedere il tipo di finestra e l’uso che volgiamo farne. I tessuti potranno essere più raffinati e preziosi rispetto a quelli utilizzati in cucina e in bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *