Come deve essere orientata una casa

Come deve essere orientata una casa

La scelta dell’orientamento di un edificio è fondamentale in fase di progetto. La corretta esposizione permette infatti di abbassare i costi di termoregolamento (in inverno ed estate), e aumenta la qualità della vivibilità. L’esposizione della casa dipende soprattutto dal luogo in cui si è ubicata. Ad esempio in Italia una casa a nord sulle Alpi ed una a sud in Sicilia potrebbero avere esposizioni opposte.

Il nord punto di riferimento per scegliere l’esposizione della casa

Per scegliere l’esposizione di una casa il nord è il punto cardinale di riferimento che permette al progettista di capire dove posizionare le stanze e le finestre.

L’esposizione di una casa va scelta in base al luogo

Se si abita in un luogo freddo, ad esempio al nord Italia, l’esposizione della casa andrebbe rivolta in modo da accogliere il più possibile i raggi del sole e di conseguenza il calore. É opportuno che gli ambienti principali siano rivolti a sud e quelli di servizio posizionati a nord pertanto il lato maggiore dell’edificio dev’essere orientato lungo l’asse est-ovest. Se invece abbiamo un clima caldo secco come quello delle isole, la casa dovrà essere orientata seguendo le correnti del vento della zona stessa, per sfruttare al meglio la ventilazione naturale. In sostanza vanno definite le caratteristiche bio-climatiche del luogo dove sorgerà l’edificio.

Mettiamo le stanze per la giusta esposizione al sole

  • A nord collochiamo le stanze che necessitano di meno luce, ad esempio i ripostigli, i garage, le lavanderie, i piccoli bagni. C’è da ricordare che le stanze a nord, ricevendo meno luce e calore, sono quelle più soggette anche all’umidità e quindi possono richiedere dei cambi d’aria frequenti per evitare le muffe.
  • L’est – direzione dell’alba – è ottimo ad esempio per le camere da letto. D’inverno accolgono la prima luce e d’estate, essendo in ombra nel pomeriggio, tendono surriscaldarsi meno.
  • Il sud è il lato che riceve l’illuminazione migliore durante le giornate d’inverno e riscalda gli ambienti, mentre d’estate il sole, essendo più alto, non entra direttamente nelle stanze e non le surriscalda. È il luogo ideale per le stanze dove ci si sofferma a lungo. La cucina, ad esempio, oppure il salotto, la sala dei giochi dei bambini o un terrazzo.
  • L’ovest è il fronte che riceve i raggi del sole del pomeriggio estivo. Quindi, soprattutto d’estate, è l’ambiente più caldo e che si surriscalda maggiormente. Se si vive in montagna, ad esempio, ci si possono posizionare anche le camere da letto o la cucina. Se si vive in regioni calde d’estate, l’ideale, sarebbe quello di trovare soluzioni ombreggianti che riparino dalla luce come frangisole, tende esterne o pergolati oppure, nel caso si abbia un giardino, si potrebbero piantare alberi caducifoglie, che d’inverno lasciano passare la luce e d’estate la schermano.

Gli edifici debbono essere disposti correttamente in funzione della regione di appartenenza. È opportuno che in Egitto si costruiscano edifici diversi che in Spagna e non nella maniera del Ponto e a Roma ancora diversamente. Perché in talune regioni la terra è arsa dal corso del sole in altre è lontana da questo. Appare evidente che gli edifici siano chiusi al Nord e aperti a sud nelle regioni fredde e accada il contrario nelle regioni calde.”
libro sesto De Architectura, attorno all’anno 15 Avanti Cristo, Marco Vitruvio Pollione

Passa da noi in negozio. Massalongo Tende ti aspetta per tendaggi da interno e tende da esterno.
Via Unità d'Italia, 78 - Verona

Chiama lo 045 975400
per una consulenza senza impegno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy